Geeks Academy

TWITTER GOES CRYPTO

Grazie al Lightning Network, oltre ai messaggi i cinguettii di Twitter trasporteranno anche Bitcoin! Al momento la funzionalità è disponibile solo su iOS, ma presto arriverà anche su Android.

TWITTER GOES CRYPTO

Scopri gli articoli di Geeks Academy su: Blockchain, Coding, Cybersecurity, Cloud, Big Data, Artificial Intelligence, Gaming, Digital Innovation

Nella giornata di giovedì 23 Settembre, la piattaforma di Twitter ha ufficializzato l'abilitazione dei servizi di "mancia" in Bitcoin applicabili attraverso terzi su dispositivi iOS, inserendoli nel modulo Tip Jar. L'annuncio, fatto al magazine Reuters durante la conferenza stampa, avvisa di un imminente rilascio su Android, confermando la volontà del CEO americano di sviluppare soluzioni di pagamento tramite wallet legati ad un account social in direzione di un qualsiasi indirizzo Bitcoin. Le applicazioni utilizzabili saranno molteplici; per ora i test affrontati includono principalmente le piattaforme di Strike, Cash App e Munn, che andranno a fornire il bridging, mentre si sta ancora lavorando per l'hardware wallet di Square, che sarà abilitato all'incapsulamento degli indirizzi privati. Come trapelato dalle dichiarazioni di Jack Dorsey ed Esther Crawford (Product Lead di Twitter), c'è grande interesse nei confronti dell'integrazione di un sistema borderless con facilità di utilizzo per l'utente medio, sfruttando quello che è il Lightning Network. Ne è testimonianza la prima transazione Chicago-El Salvador effettuata dai tester. 

Cos'è il Ligthning Network?

Il protocollo Lightning Network (LN) costituisce una soluzione al cosiddetto "trilemma" secondo cui una blockchain è veramente efficiente solo se riesce a garantire scalabilità, sicurezza e decentralizzazione. Bitcoin ad esempio riesce a soddisfare in pieno le ultime due grazie al consenso proof-of-work (PoW), all’ampio pool utenti e alla delocalizzazione del mining, ma ha gravi carenze in termini di scalabilità, che portano ad un’elaborazione dati di circa 7-8 TPS (contro le 50.000 di Visa), impensabile per un sistema che ambisce ad essere un Electronic Cash Paperless. LN, che ha da breve raggiunto le 65.000 TPS, snellisce le multi transazioni. Immaginando due o più utenti che provino a scambiarsi una valuta, con il protocollo bitcoin si dovrebbe aggiungere una nuova transazione alla MemPool (buffer di transazioni attinte dal mining in via di conferma) e verificarla per ogni scambio effettuato, mentre con la rete Lightning viene creato uno spazio multisignature a tempo fissato nel quale gli utenti bloccano i loro fondi, effettuano tutte le operazioni necessarie, e la rete ne verifica il contenuto finale come un'unica transazione. In questo modo la rete Lightning riesce a ridurre il costo ad una singola attività e a gestire al contempo i collegamenti tra due utenti in maniera simile al packet-switching utilizzato nel routing TCP/IP. Tale operazione, come annunciato dai due esponenti, potrà portare ad una serie di opzioni interessanti, come la feature tracking NFT per l’autenticità degli avatar utente o, ancora più importante, la costruzione di profili super follow dove gli utenti potranno supportare i loro personaggi preferiti tramite un abbonamento, ricevendo contenuti esclusivi direttamente sulla piattaforma.

Perché è importante comprendere la blockchain?

Lo studio della blockchain è un elemento sempre più richiesto dalle aziende FinTech, che hanno avuto il loro boom proprio durante l’anno pandemico in seguito al crescente affermarsi del lavoro digitale. Ad ora nascono sempre più progetti, coins, tokens ed NFTs che richiedono soft skills ed un'ampia conoscenza degli strumenti principali di programmazione. Iniziare ora, sebbene possa sembrare già troppo tardi, non lo è affatto, perché la blockchain sta ormai diventando quotidianità. Le insidie però sono ancora parecchie; molte aziende ad esempio non riescono ancora a comprendere appieno la differenza tra un normale database e una blockchain, e quando si rivolgono a consulenze, spesso i loro casi d’uso non sono congrui alla tecnologia che vogliono impiegare.

Ecco cosa serve:

Esaminando diversi annunci di lavoro, l’elenco delle competenze e dei requisiti più rilevanti sono senz’altro: 

  • Comprensione di algoritmi, sicurezza dei dati, tecnologie decentralizzate e strutture dati.
  • Un solido background nelle capacità di codifica, con almeno uno dei seguenti linguaggi di programmazione: Python, JavaScript, JAVA, C, C ++.
  • Comprensione generale di libri mastri, blockchain e criptovalute.
  • Competenza nella gestione delle prestazioni e rilevamento delle anomalie.
  • Almeno esperienza di base nella creazione di framework blockchain e applicazioni aziendali.

Non vivere il futuro da spettatore...diventane il protagonista! Iscriviti ai percorsi Geeks Academy per lavorare nelle nuove professioni della Data Economy grazie ai percorsi dell’area Blockchain & Coding:

Clicca QUI per approfondire l'argomento! #Geeks4Blockchain

Condividi con:



Ultimi Articoli:

IL MONDO DEGLI SMART CONTRACTS

IL MONDO DEGLI SMART CONTRACTS

Continuiamo l’approfondimento sul mondo degli smart contracts analizzando ulteriori casi d’uso e le blockchain più popolari sulle quali sviluppare contratti intelligenti.

ALL-TIME-HIGH CON BITCOIN ETF

ALL-TIME-HIGH CON BITCOIN ETF

Traguardo storico per Bitcoin: grazie al lancio del suo primo ETF su WallStreet, rompe la soglia dei 65.000 Dollari.

OLTRE LA FINANZA: I CASI D’USO DELLA BLOCKCHAIN

OLTRE LA FINANZA: I CASI D’USO DELLA BLOCKCHAIN

Dai Bitcoin all’industria agroalimentare, passando per l’IoT e gli Smart Contracts: un approfondimento sui possibili campi d’applicazione della tecnologia Blockchain.

DALLA CASSA DI UN SUPERMERCATO A ESPERTO DI CYBERSICUREZZA IN POCHI MESI

DALLA CASSA DI UN SUPERMERCATO A ESPERTO DI CYBERSICUREZZA IN POCHI MESI

I corsi di Geeks Academy, per la massimizzazione delle competenze. Il direttore: "Il segreto è la connessione tra percorso formativo e mercato del lavoro"

LAZIO X BINANCE FAN TOKENS

LAZIO X BINANCE FAN TOKENS

Binance, il più grande exchange asiatico, diventa partner della S.S.Lazio unendosi alla lista delle aziende crypto legate al mondo calcistico.

TUTTI GLI ARTICOLI

I nostri Partner

powered by dunp