Geek Academy

Sviluppo videogiochi: come funziona il Game Development

Sviluppo videogiochi: come funziona il Game Development

Condividi su:

Il mercato dei videogiochi è in costante crescita grazie alla presenza di grosse software house e alla crescente presenza di sviluppatori indipendenti che, con team di medie e piccole dimensioni, riescono a offrire fantastiche esperienze videoludiche.

 

Come creare un videogioco

Come funziona il game development? Quali sono le fasi per creare giochi?

Rispetto ai primi videogiochi usciti sul mercato, il modo per creare un videogioco - il game development - è sicuramente cambiato ed è in continua evoluzione. Oggi, sviluppare un video gioco richiede un'elevata competenza, tempo e investimenti, tanto che il mercato dei video giochi, dalla notevole vulnerabilità, ha raggiunto numeri da capogiro così come sono tante le case di sviluppo videogiochi dagli altissimi fatturati.

Le fasi per creare un gioco

IDEA E PROGETTO Per creare un gioco si parte sicuramente dall'idea, che può essere o la storia del gioco o un meccanismo. L'idea viene vagliata in primis dall'area publishing, che una volta approvata, la passa al producer a cui è stato assegnato il progetto del videogioco. Il producer fa una bozza iniziale del progetto insieme al game designer e si occupa, per tutta la durata del progetto,  della parte pratica/organizzativa. Il game designer, uno dei ruoli più importanti in tutto il processo, stabilisce il game design in cui trascrive tutte le informazioni fondamentali, dallo sviluppo al funzionamento. 

REALIZZAZIONE In questa fase i designer creano tutto l'assetto del gioco e si confrontano con i developer per avviare lo sviluppo. Di questa fase fanno parte anche i cosiddetti level designer che si occupano di inserire tutti gli elementi sia a livello “architettonico” sia a livello di personaggi ed eventi che sarà possibile fare nel video gioco (es. le missioni). Le altre figure della parte pratico-artistica sono i writer, che pensano alla costruzione dei dialoghi e di tutte le parti testuali, i sound engineer che si occupano degli elementi audio, dagli effetti sonori alla musica di sottofondo, e i doppiatori che sovente sono un plus.

PROGRAMMAZIONE I protagonisti di questa fase sono i developer il cui compito è trasformare il progetto in codici attraverso linguaggi specifici come C e C++.

TEST È un processo iterativo che porta a rivedere parti dello sviluppo o del design. Sostanzialmente si revisiona tutto il gioco a caccia di errori o problemi di funzionamento da annientare. Questa fase si divide in regression testing in cui si riproduce più volte il gioco, e beta testing che può essere assegnata a giocatori esterni per un test più sicuro.

TEST FINALE Alla fine di tutto si fa un ultimo test per fare le ultime correzioni e si invia definitivamente il progetto al publisher, pronto per essere “creato” e diffuso sul mercato.

3 programmi gratuiti per creare un videogioco

I software sviluppo videogiochi sono fondamentali per creare un videogioco, tra i tanti bisogna solo scegliere il più adatto alle nostre esigenze. Possono usarli tutti, ma serve uno studio o una guida per imparare il funzionamento; l'ideale sarebbe frequentare un corso specifico in game development.

Ecco 3 software gratuiti ideali per creare un videogioco a seconda delle esigenze e delle capacità:

Unity 
Software gratuito con cui si possono creare giochi in alta qualità sia in 2d che in 3d. Sono tanti gli sviluppatori professionisti che lo usano ogni giorno ed è uno dei software utilizzato nei corsi della Geeks Academy in Game Development.

Unreal Engine
Motore grafico estremamanete più potente ma anche più complesso sviluppato da Epic Games. La prima versione è stata sviluppato per lo sparatutto in prima persona chiamato Unreal pubblicato nel 1998.

Cry Engine
Motore grafico sviluppato da Crytech per lo sparatutto in prima persona chiamato Far Cry. A partire dal 2016 Crytek lo ha reso open source, cambiando in seguito il modello di licenza in "paga quello che vuoi". 

I corsi per sviluppare videogiochi

I corsi e i master attivati dalla Geeks Academy relativi al game development, sviluppo videogiochi, sono in tre formule - junior, avanzato e professional- e spiegano come creare un videogioco in tutte le sue fasi fornendo competenze teoriche e pratiche e aprendo reali opportunità professionali.

Il corso Game Development  Junior insegna, in 120 ore, le tecniche base e gli strumenti per imparare a sviluppare video giochi con l'utilizzo di software di programmazione base.

Con il corso Game Development  Avanzato in 150 ore si impara a sviluppare un video gioco in tutta la sua architettura arrivando a fine corso ad avere una preparazione totale: dalla comprensione delle problematiche legate allo sviluppo dei videogiochi fino al rilascio sul mercato.

Il corso Game Development  Professional  è quello più completo, con 360 ore di aula, nato per avviare una professione partendo da zero. Durante il corso verrà sviluppato un gioco completo partendo dall'analisi delle varie componenti e problematiche alla loro collocazione tramite il framework Unity3d.

Se l'articolo ti ha incuriosito e vuoi fare dei videogiochi la tua professione richiedi informazioni per i corsi in Game Development della Geeks Academy guidati da Alessio Falsetti e Ulisse Cammino.

 

LEGGI TUTTE LE NEWS