Geek Academy

Corsi di game development a Roma

I corsi professionali per imparare a realizzare videogiochi sono in partenza presso Geeks Academy!

Corsi di game development a Roma

Condividi su:

Secondo il sociologo Alberto Abruzzese, “i videogiochi sono la nostra più avanzata frontiera e il nostro più affascinante futuro”.

Dai primi esperimenti di animazione degli anni '60 ad oggi, questo medium ha vissuto una continua evoluzione in termini di tecnologie e di influenza sulla cultura di massa, fino a diventare un pilastro della cultura pop attuale. 

Come si sviluppa un videogioco

Il mercato dei videogiochi è in costante crescita grazie alla presenza di grosse software house e della sempre maggiore presenza di sviluppatori indipendenti che, con team di medie e piccole dimensioni, riescono a offrire fantastiche esperienze videoludiche. Lo sviluppo dei videogiochi è oggi reso molto più semplice dalla presenza di ambienti di sviluppo e framework dedicati che permettono sia di realizzare una prototipazione rapida che di sviluppare l'idea fino alla sua realizzazione finale.

Ma qual è il percorso da fare per trasformare l'idea iniziale in un videogioco e lanciarlo sul mercato?

È con questa domanda in mente che Geeks Academy ha attivato una serie di corsi professionali che si pongono l'obiettivo di affrontare con l'esperienza lo studio delle varie componenti di un gioco, dalla definizione delle prime strutture dati alla compilazione, dalla scrittura di sistemi di intelligenza artificiale all'uso di asset grafici e audio, fino alla scelta dei modelli commerciali e alla distribuzione in formato digitale o retail.

Tecnologie dei videogiochi nella vita reale

La maggior parte delle tecnologie che verranno apprese durante questo corso trova applicazione in molti ambiti. Il videogioco non è da intendersi semplicemente come gioco distribuito sugli scaffali o negli store dei nostri smartphone, ma anche come approccio all'educazione su diversi temi (edutainment), o anche come mezzo per pubblicizzare un prodotto (advergaming) o, in ambito lavorativo, mezzo per sperimentare tematiche e problematiche llegate a determinati tipi di attività in un contesto formativo e sicuro (gamification).

In senso ancora più ampio le tecnologie dietro allo sviluppo dei videogiochi sono condivise con molti altri settori e si prestano ad usi differenti. Queste, per esempio, sono da tutti utilizzate quotidianamente in tante applicazioni per smartphone: i navigatori satellitari, per dirne una, utilizzano tecniche di visualizzazione tipiche del mondo del gaming.

Queste tecnologie, inoltre, unite a vari sistemi hardware all'avanguardia, trovano applicazione in ricostruzioni real time di vario genere, dalla realtà virtuale nei musei e nelle ricostruzioni archeologiche, all'ambito medico per il trattamento riabilitativo dei pazienti o per la realizzazione di sofisticati sistemi per la chirurgia, a quello scientifico per lo studio di problematiche complesse che richiedono la cooperazione di molti utenti.

Corsi di Game Development

La Geeks Academy ha realizzato un percorso di formazione professionalizzante per tutti gli aspiranti game developer, che inizierà in autunno e si svolgerà presso la sede di Roma in via della Consulta. Il percorso formativo seguirà per punti lo sviluppo di un piccolo gioco completo, così da analizzarne da vicino le problematiche e vedere come queste si collocano nello sviluppo tramite un framework moderno come Unity3d.

In base alle esigenze dello studente, è possibile scegliere tra due diverse formule: Academic (della durata di sei mesi e con frequenza giornaliera), o Serale (della durata di tre mesi e con frequenza tre volte a settimana).

Il corso è accessibile anche ai principianti, grazie alla presenza del modulo base, in cui si affronterà lo studio della programmazione in linguaggi C++ like, e della programmazione a oggetti.

Verranno approfonditi tutti gli aspetti della creazione di un videogame, dalle basi dell'architettura alla fase di retail passando per la codifica e l'animazione. Alla fine del percorso formativo, lo studente possiederà un'esperienza completa ed una panoramica generale delle tecnologie che danno vita ad un gioco, e delle loro applicazioni anche al di fuori dell'ambito videoludico più ristretto.

La formula “Academic” prevede anche un modulo di modellazione 3D: un ampliamento del raggio di azione della base didattica del corso, deciso a seguito della collaborazione con la polizia Scientifica, affinché i profili in uscita siano in grado in modo autonomo di ricreare scene del crimine grazie alle tecnologie apprese per questo fine. Inoltre, in occasione della partenza dell'anno accademico 2017/2018, il corso si è arricchito di un modulo dedicato alla virtual reality, per formare sviluppatori di videogame professionali con una conoscenza a 360 gradi del campo. 

I docenti saranno Alessio Falsetti, CEO di Imagimotion, ed Ulisse Cammino, game designer professionista.

Contattaci per saperne di più, e scegli la formula più adatta a te: Academic (sei mesi con frequenza giornaliera), o Serale (tre mesi con frequenza tre volte a settimana).

LEGGI TUTTE LE NEWS