Geeks Academy

PLAY-TO-LEARN WITH DATA: OVERWATCH & VALORANT

Gli appassionati di videogiochi sono simbolo della cultura geek e nerd. Il profondo interesse per un videogame può talvolta trasformarsi in una risorsa utile in ambito lavorativo.

PLAY-TO-LEARN WITH DATA: OVERWATCH & VALORANT

Scopri gli articoli di Geeks Academy su: Blockchain, Coding, Cybersecurity, Cloud, Big Data, Artificial Intelligence, Gaming, Digital Innovation

L’interesse per il settore tecnologico, in particolare ciò che concerne il gaming, ha avuto una crescita esponenziale dagli anni ‘80 a oggi. Se prima si correva in edicola per comprare l’ultimo numero della rivista del momento, adesso i videogiocatori frequentano quotidianamente Reddit e forum vari, confrontandosi sull’armatura più forte del gioco di turno o su come costruire l’astronave perfetta. Che sia fatto con cognizione di causa o per pura passione, i giocatori si relazionano con i dati ogni volta che premono il tasto start.

Un genere intramontabile
FPS - First Person Shooter (sparatutto in prima persona) - è il genere più popolare tra i giocatori. Doom, Duke Nukem, Halo, Half-Life, Quake, la lista potrebbe andare avanti. Tra i giochi più amati dagli utenti, almeno uno sparatutto è nel cuore di tutti. Le meccaniche di gioco semplici e intuitive, l’immersività, l’azione, ogni tassello del game design ha portato questo genere sull’olimpo del videogioco. Secondo i report di Statista, lo sparatutto è il genere più giocato per tutte le fasce d’età. Complice è sicuramente l’evoluzione del medium videoludico: l’esperienza multiplayer è ormai lo standard e l’FPS si è adattato perfettamente alla transizione da single a multiplayer.
Negli ultimi anni, aziende leader del settore, quali Blizzard e Riot Games, hanno approcciato per la prima volta i first person shooter.

Universi paralleli
Blizzard Entertainment è una casa produttrice di videogiochi statunitense, fondata nel 1991. Famosa per brand come Starcraft, Diablo e World of Warcraft, negli ‘00 si fonde con Activision, formando la Activision Blizzard. E’ solo nel 2016 che Blizzard entra nel mondo degli FPS con Overwatch. Il gioco è un FPS multiplayer che ha rivoluzionato il genere sparatutto. Nel gennaio 2022, Microsoft annuncia l’acquisizione del gruppo Activision Blizzard per una cifra di $68,7 miliardi.
La Riot Games è una società sviluppatrice di videogiochi più giovane, fondata nel 2006 a Los Angeles, Stati Uniti. Nel 2015 è acquisita dal colosso cinese Tencent Holdings. L’azienda è famosa per aver sviluppato League of Legends, il popolarissimo MOBA uscito nel 2009 per PC, tra i pochi prodotti che, dopo più di un decennio, vanta ancora una community numerosa e attiva.

Valorant UI

Scontro tra titani
I due giochi sono prodotti che puntano lo stesso bacino di utenza, presentando però delle differenze fondamentali. Overwatch è un gioco a squadre 6v6 e l’idea è evolvere il vecchio concetto di sparatutto, dove tutti gli utenti presentano le stesse caratteristiche. Ogni personaggio di Overwatch interpreta un ruolo (ce ne sono tre) ed è munito di armi e abilità uniche. Siamo perciò lontani dal classico Call of Duty o Battlefield, dove l’estro del singolo ha un peso notevole all’interno del gameplay. Il gioco della Blizzard è basato sulle sinergie del team e le caratteristiche di ogni singolo eroe (così sono chiamati i personaggi). La popolarità e il successo hanno portato alla creazione della Overwatch League, un circuito di eSports dedicato ai giocatori di Overwatch professionisti.
Valorant, sviluppato con Unreal Engine 4, nasce nel 2020, in un ambiente videoludico dove il game as a service è già una realtà affermata. Overwatch è un prodotto a pagamento, Valorant è un free to play. I team di Valorant sono formati da 5 membri, uno in meno di Overwatch. Il servizio della Riot è semplice ed efficace: il gioco si sviluppa attraverso delle stagioni, season, e all’interno di tali season gli utenti si sfidano per sbloccare degli elementi estetici degli agenti (i personaggi di Valorant) e scalare, per chi interessato, le classifiche della modalità competitiva. A differenza del competitor, i giocatori sono muniti di armi simili tra loro, ognuna consona a determinate strategie. Anche qui vi sono dei ruoli ma le abilità dei singoli agenti sono più simili tra loro. La forza del prodotto sta nell'affidabilità dell’azienda, i contenuti del gioco sempre aggiornati e una community longeva. 
Non è un caso che i due prodotti si siano influenzati. Dove Valorant ha potuto trarre ispirazione dal cugino della Blizzard, così Overwatch ha preso spunto dall’evoluzione fruitiva del genere FPS, ispirandosi a Valorant per il capitolo secondo di Overwatch, in uscita a ottobre 2022.

Schermata selezione eroe di Overwatch

Statistiche e numeri negli FPS
Questa evoluzione degli FPS online richiede uno sviluppo estremamente basato sui dati. Per mantenere un equilibrio tra la potenza dei vari personaggi in gioco, gli sviluppatori hanno l’esigenza di confrontare i risultati di gioco e generare degli insights utili per evitare una disparità di forza tra i giocatori in campo. Interessante notare come gli stessi developer forniscono informazioni utili alla community riguardo aggiornamenti di bilanciamento. Considerata anche l’ascesa degli eSports, in particolare Overwatch e la sua League, comprendiamo la priorità di creare un gameplay sano, che possa essere divertente per un utente medio ma anche logico e stimolante per un giocatore pro.
Tali premesse portano la fanbase stessa a esplorare statistiche e numeri, generando dei veri e propri studi. E vengono in aiuto alcuni portali creati dalle stesse community, una sorta di hub dove i dati di varie statistiche di gioco sono raccolte in grafici colorati e accattivanti.

Gaming per tutti
L'esperienza videoludica ha saputo adattarsi alle esigenze del mercato e alle richieste degli utenti nel corso degli anni. Che si tratti di mobile, online o console gaming, il mercato dei videogiochi è in costante aumento e si stima che nel 2026 possa raggiungere un valore di mercato di circa $240 miliardi. Inoltre:

  • Persone tra i 18 e i 34 anni rappresentano il 38% dei giocatori a livello mondiale.
  • Nel primo trimestre del 2021 sono stati scaricati circa 14.1 miliardi di giochi per dispositivi mobili.
  • I giocatori nel mondo sono circa 3 miliardi.

Oltretutto, il successo di tale settore aumenta non solo la richiesta di game developer ma anche di specialisti dei dati.

Non vivere il futuro da spettatore… diventane il protagonista! Iscriviti ai percorsi Geeks Academy per lavorare nelle nuove professioni della Data Economy grazie ai percorsi delle scuole di Gaming & Metaverse e AI & Big Data:

Play-to-Learn with Data è una serie di approfondimenti sulla sorprendente relazione tra il mondo dei dati e i videogiochi. Di seguito la lista dei casi trattati:

Fonti:
https://insights.gg/insights-pro
https://wwwoverbuff.com/#
https://www.valorbuff.com/stats
https://www.reddit.com/r/VALORANT/comments/gt5wuh/bored_without_valorant_so_i_made_some_data/

Condividi con:



Ultimi Articoli:

BLOCKCHAINS OVERVIEW: LIGHTNING NETWORK

BLOCKCHAINS OVERVIEW: LIGHTNING NETWORK

Lightning Network è un protocollo costruito sulla blockchain Bitcoin. Perché Bitcoin avrebbe bisogno di un layer 2? Scopriamolo assieme!

HARD VS SOFT SKILLS: GUIDA ALLE COMPETENZE DIGITALI

HARD VS SOFT SKILLS: GUIDA ALLE COMPETENZE DIGITALI

Competenze tecniche, trasversali, orizzontali, hard... Scrivere un CV e compilarlo con le skill idonee per il vostro profilo non è più così semplice. Scopri la differenza tra hard e soft skills!

DIGITAL TRANSFORMATION: WEB3 & METAVERSO

DIGITAL TRANSFORMATION: WEB3 & METAVERSO

Leggiamo di mondi virtuali, realtà aumentate, estensioni digitali del reale. Stiamo assistendo alla nascita del metaverso e della terza evoluzione del World Wide Web. Ma che cos’è il Web3?

DAO: IL FUTURO DEL BUSINESS

DAO: IL FUTURO DEL BUSINESS

Gestire un’azienda senza un deus ex machina e in modo decentralizzato. Scopri con noi il futuro del business!

CYBERSECURITY VS BLOCKCHAIN: HORIZON BRIDGE

CYBERSECURITY VS BLOCKCHAIN: HORIZON BRIDGE

Grazie alla nascita del movimento DeFi e la conseguente adozione delle criptovalute, i cyber-criminali hanno preso di mira la blockchain. Analizziamo alcuni dei casi più sensazionali.

TUTTI GLI ARTICOLI

I nostri Partner

Web Design and Development by dunp