Geeks Academy

QUALI SONO I LAVORI EMERGENTI E LE SKILLS PIÙ RICHIESTE DAL MERCATO DEL LAVORO NEL 2020?

Le figure professionali più richieste per il 2020 saranno il Data Protection Officer, l'Artificial Intelligence Specialist, il Blockchain Developer. Pronti?

QUALI SONO I LAVORI EMERGENTI E LE SKILLS PIÙ RICHIESTE DAL MERCATO DEL LAVORO NEL 2020?

Negli ultimi dieci anni, la richiesta di conoscenze tecnico-scientifiche legate al mondo dell’informatica è cresciuta enormemente, andando di pari passo e se non addirittura anticipando i nuovi trend tecnologici. Quali sono i lavori più richiesti, le soft e le hard skills più desiderabili, quali le tecnologie su cui le maggiori aziende a livello globale sono già focalizzate?

LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI RIMANE AL PRIMO POSTO IN EUROPA
Il rapporto sugli Emerging Jobs di LinkedIn relativo alla penisola italica stila e analizza una classifica dei ruoli professionali e delle competenza che sono cresciute maggiormente dal 2015 ad oggi: dal report emerge una chiara tendenza a ricercare profili competenti nel settore digitale e tecnologico, con ben 7 posizioni su 10 palesemente legate allo sviluppo di software e alla gestione dei dati informatici in ambito aziendale. 
La figura che si posiziona di gran lunga al primo posto per crescita e richiesta in Italia, Francia e Olanda è il Data Protection Officer, ruolo che anche in Germania e nel Regno Unito si classifica entro le prime 5 posizioni più richieste. Le principali competenze ricercate in questa figura sono Privacy Law, Data Privacy, Privacy Policies, General Data Protection Regulation (GDPR). 
Ma cosa fa esattamente un Data Protection Officer? Il DPO, come viene abbreviato, è una figura che si prende la responsabilità di garantire che il trattamento dei dati personali sia conforme alle norme internazionali e nazionali e che i dati dei clienti di un'azienda siano al sicuro. Per questo la conoscenza di normative, ad esempio la Direttiva NIS 2016/1148, il Il Regolamento generale per la protezione dei dati personali n. 2016/679 e la Direttiva 2016/680, è una competenza fondamentale di questo ruolo.
Uno dei modi migliori per instradarsi sulla carriera di DPO o per certificare le proprie competenze è conseguire le certificazioni internazionali EXIN Privacy e Data Protection e EXIN Information Security, entrambe disponibili presso la sede di Roma di Geeks Academy. 

INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL PRIMO POSTO NEGLI STATES
L'Intelligenza artificiale (AI) continua la sua ascesa e scala le classifiche di Stati Uniti, Canada, Singapore, Australia, Germania, Regno Unito e Spagna, piazzandosi solidamente al primo posto nei report di LinkedIn sui lavori emergenti nel 2020.
La crescita di questo profilo professionale, fra i più innovativi e specializzati, non può essere considerata un fattore di sorpresa: l'AI infatti può essere applicata in innumerevoli campi, dalla sicurezza informatica alla scienza dei dati, dal mercato immobiliare al business development. Per non parlare poi del marketing, che applica i dati sul comportamento e le preferenze dei clienti raccolti tramite AI per personalizzare le offerte di vendita, o dei team delle risorse umane, che usano l'AI per effettuare una prima selezione dei candidati…: il numero di campi in cui può essere applicata l'intelligenza artificiale è praticamente infinito!
Negli ultimi anni, intelligenza artificiale e machine learning, sono diventati sinonimo di innovazione tecnologica, e le ricerche sul mercato del lavoro indicano chiaramente che questo interesse per l'AI non sarà solo un fuoco di paglia, visto soprattutto che la professione di AI Specialist, negli ultimi quattro anni, ha visto una crescita del 74% all'anno
Ma quali sono, materialmente, le competenze tecnologiche che bisogna assicurarsi di avere? Una delle più famose piattaforme di elearning ha analizzato i dati di oltre 40 milioni di utenti, scoprendo che la technological skill in assoluto più popolare è il linguaggio di programmazione Python, utilizzato per la gestione delle infrastrutture e per l'analisi dei dati tramite il machine learning.
Cosa dici? Hai sempre voluto impararlo ma non sapresti da che parte cominciare? Tranquillo, il corso di Data Science & AI with Python di Geeks Academy è pensato proprio per chi non ha mai lavorato con Python o l'ha usato solo in maniera superficiale: iscriviti e diventa un esperto, a @Roma, @Milano, @Bologna, @Torino, @Firenze.
Tutto questo parlare di artificiale e macchine potrebbe mettere un po' di timore addosso, suggerendo scenari distopici in cui le macchine saranno più intelligenti e più necessarie della specie umana, ma i dati dimostrano invece che la domanda di soft skills, in particolare creatività, collaborazione ed intelligenza emotiva, è destinata ad aumentare man mano che l'automazione si diffonde. Abilità come la comunicazione, l'empatia e la collaborazione sono tutte virtualmente impossibili da automatizzare, il che significa che chi dispone di queste caratteristiche diventerà una risorsa sempre più preziosa per le aziende.

LA BLOCKCHAIN CRESCE, CRESCE, CRESCE
Nel blog di LinkedIn dedicato agli sviluppi futuri del mercato del lavoro, uno dei primi articoli del 2020 dice chiaramente che, se nel 2019 il cloud computing, l'intelligenza artificiale e il ragionamento analitico erano già in testa all'elenco globale di LinkedIn delle skills più richieste, un'abilità che un anno fa non gli statisti di avevano nemmeno preso in considerazione era la blockchain, che invece è ora al primo posto delle abilità più richieste per il 2020. 
Già nel 2018 la professione di Sviluppatore Blockchain era già stata evidenziata da LinkedIn come l'impiego che aveva registrato la crescita maggiore, con un incredibile aumento pari a 33 volte le richieste dell'anno precedente! Un aspetto su cui molti analisti si sono soffermati è l'inaspettatamente e incredibilmente rapido exploit che ha avuto il settore delle criptovalute e della blockchain in solo un anno: nel 2017, infatti, Blockchain non era neanche inclusa fra le prime 20 posizioni di lavori emergenti!
Fra gli ambiti blockchain più ricercati, il primo posto spetta ad Ethereum, che nel 2018 rappresentava il centro di questo boom di interesse nel settore dello sviluppo per blockchain. Delle top skills richieste, secondo l'analisi di LinkedIn, la prima fra tutte è Solidity, il linguaggio di programmazione più utilizzato per gli smart contract di Ethereum, seguito a ruota da skills generiche Blockchain, Ethereum e da skills più settoriali quali Criptovalute e Node.js, una piattaforma open source per JavaScript.
I lavori legati al mondo della Blockchain sono diversi e non sono tutti solo per smanettoni, tranquilli! I lavori più tecnici includono le seguenti figure: Blockchain Information Security Analyst, Blockchain Data Scientist, Blockchain Developer, mentre la sfera non-tecnica vede posizioni quali Specialista di Marketing Blockchain, Blockchain Project Manager, Technical Recruiter.
Nel 2018, le città con maggiore domanda per questo tipo di lavoro si trovano negli Stati Uniti: San Francisco, New York e Atlanta, ma vedremo come il 2019 e il 2020 abbiano portato con sé un sostanziale spostamento dell'asse terrestre della blockchain. 
Nel report LinkedIn 2020, la posizione di sviluppatore blockchain è al primo posto nella classifica dei lavori emergenti in India, la seconda economia al mondo per velocità nella digitalizzazione, secondo un'analisi pubblicata da McKinsey. È risaputo che il settore tecnologico indiano è in enorme crescita, ma sapevate che entro il 2025 avrà un valore economico di un triliardo (mille miliardi!) di dollari e coinvolgerà fino a 65 milioni di lavoratori?!
Se sentite che la tecnologia blockchain è quello che fa per voi e la vostra azienda, ma non siete sicuri di avere tutte le conoscenze necessarie, state tranquilli, siete nel posto giusto! I corsi di Geeks Academy per l'area blockchain sono disponibili nelle sedi di Roma e Milano, con percorsi personalizzabili e adatti anche a chi vuole (ri)partire dalle basi! Da' un'occhiata qui: Blockchain Developer Professional @Roma e Blockchain Expert Professional @Milano. 

Fonti:

Condividi con:



Ultimi Articoli:

OPEN DATA = ORO GRATUITO. MA COSA SONO GLI OPEN DATA?

OPEN DATA = ORO GRATUITO. MA COSA SONO GLI OPEN DATA?

Se dovessi esprimere le mie opinioni sul futuro digitale - quello dell’Europa o del mondo intero - potrei farlo con una parola sola: dati” Andrus Ansip (2015) VP EU Digital Single Market

CRYPTO ASSETS: IL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI VEDE L’ENNESIMO DISEGNO DI LEGGE

CRYPTO ASSETS: IL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI VEDE L’ENNESIMO DISEGNO DI LEGGE

Un membro repubblicano del Congresso degli Stati Uniti presenta l’ultimo disegno di legge per chiarire e determinare quale regolatore statunitense sia responsabile di quali digital assets.




TUTTI GLI ARTICOLI

I nostri Partner

powered by dunp